In generale sugli atti tributari

Omesso versamento iva: la corte europea deve decidere se e’ lecita la sanzione penale assieme a quelle ammnistrative

Ieri, 14 settembre 2015, è stata inserita a ruolo della Corte di Giustizia Europea una causa promossa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sull’esame della sanzioni per l’evasone IVA (art. 10ter D. Lgs. n. 74/2000).

Precisamente, per un contribuente che non corrispondeva le imposte regolarmente dichiarate in UNICO/2012, l’Agenzia delle Entrate inviava segnalazione alla Procura della Repubblica per reato di evasione IVA ed emetteva avviso di accertamento con sanzioni pari al 30% dell’importo dovuto. L’Avviso veniva impugnato con ricorso dal contribuente e poi si formulava transazione (l’Agenzia rinunciava alle sanzioni amministrative).

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere sollevava, quindi, la questione avanti alla Corte Giustizia Europea perché venga valutata la legittimità, con il diritto comunitario, dell’applicabilità al contribuente sia di sanzioni penali che di quelle amministrative per il medesimo fatto.

Articoli Correlati