Cartelle di pagamentoSenza categoria

Controllo automatizzato, non necessario il contraddittorio.

La Cassazione, con la sentenza n. 12023/2015 del 10 giugno 2015, ha disposto che, se il risultato del controllo non è diverso rispetto alle risultanze della dichiarazione e l’Amministrazione Finanziaria si limita a iscrivere direttamente a ruolo le somme non versate sulla base di detta dichiarazione, l’invio della comunicazione di irregolarità (il cosiddetto Avviso bonario) non è necessario.  Precisamente, vi è la tendenza in giurisprudenza al maggior utilizzo dell’istituto del contraddittorio tra Fisco e contribuente, ma esso non può essere previsto acriticamente. Bisogna tener conto anche della tipologia degli accertamenti e controlli che esegue l’Amministrazione Finanziaria, ognuno aventi caratteristiche e peculiarità differenti. Infatti, non sempre la sua mancata attivazione comporta la nullità dell’atto successivo.

Articoli Correlati