Avvisi di accertamento e di addebitoDecadenza ed illegittimitàSenza categoria

Denuncia tardiva, l’Agenzia non può avvantaggiarsi del raddoppio del termine per l’accertamento. Ciò vale anche retroattivamente

L’Agenzia delle Entrate, sulla base di controllo incrociato, aveva trasmesso alla Procura della Repubblica denuncia per ex D.Lgs. n. 74/2000 e notificato alla società il relativo avviso di accertamento, dopo il termine ordinario di cui all’art. 43, comma 1, del D.p.r. n. 600/1973 (ante riforma del 2015). L’Ufficio, in particolare, in considerazione dei principi espressi dalla Corte costituzionale nell’ordinanza n. 247/2011 (con la quale, in considerazione del principio del c.d. doppio binario, era stato affermato che il raddoppio dei termini opera anche in caso di scoperta del reato successivamente al termine di decadenza ordinario) aveva eccepito la piena legittimità del proprio operato, ai sensi dell’art. 43, comma 3, del D.p.r. n. 600/1973 (ante modifica del 2015).

La CTP di Torino, Sez. 1, con sentenza n. 2019 del 30 dicembre 2015, respingeva le argomentazioni dell’Ufficio, annullava l’avviso di accertamento e chiariva che i principi espressi dal Corte Costituzionale, con la sentenza n. 247/2011, devono ritenersi superati in seguito all’entrata in vigore dell’art. 2, comma 1, del D.Lgs.  5 agosto 2015, n. 128, con il quale è stato espressamente previsto che “Il raddoppio non opera qualora la denuncia da parte dell’Amministrazione finanziaria, in cui è ricompresa la Guardia di finanza, sia presentata o trasmessa oltre la scadenza dei termini di cui ai commi precedenti”.

Per la CTP tale limite nel formulare la denuncia e, quindi, per il raddoppio dei termini per l’accertamento, vale anche per accertamenti notificati prima dell’entrata in vigore del D. Lgs. n. 128/2015.

Si consideri, infine, che la possibilità per l’Ufficio di raddoppiare il termine con l’invio dell’accertamento in caso di formulazione di denuncia, è stata abrogata dall’art. 1, comma 131, della legge 28 dicembre 2015 n. 208 (legge di Stabilità 2016).

Articoli Correlati