compensazione debitiSenza categoria

Compensazione debiti a ruolo con crediti con la P.A.

Con specifico Decreto sono state definite le modalità di compensazione nel 2016 dei crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione da parte di Imprese o lavoratori autonomi con le somme iscritte a ruolo di importo pari o inferiore al credito “certificato”. Detti crediti, dopo essere stati certificati dall’Ente debitore, possono essere utilizzati in compensazione per il pagamento delle somme iscritte in ruoli notificati all’interessato entro il 31.12.2015.

Precisamente, a favore di imprese e lavoratori autonomi l’art. 1, comma 129, Legge di Stabilità 2016, ha prorogato la possibilità, prevista dall’art. 12, comma 7bis, D.L. n. 145/2013, di compensare le somme riferite a cartelle di pagamento con i crediti con la P.A. .

Tale possibilità, già riconosciuta per il 2014 e per il 2015, è quindi estesa al 2016 con il D.M. Del 27.6.2016, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 12.7.2016 n. 161.

Articoli Correlati