Decreto FiscaleLegge di Stabilitàrottamazione cartelleSaldo e Stralcio con EquitaliaSenza categoria

Ecco il modello per la rottamazione

Da oggi è disponibile il modello per la rottamazione delle cartelle (definizione agevolata di cui all’art. 6 del D.L. n. 193/2016).

Tale modello per la rottamazione si applica per le somme dei carichi a ruolo o affidati a Equitalia tra il 01 gennaio 2000 ed il 31 dicembre 2015. Con la rottamazione si corrisponde solo l’importo del tributo/contributo senza le sanzioni e gli interessi di mora (l’aggio dovrà essere pagato). Per le multe per violazione del codice della stradale, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge (si veda anche la news del 26.10.2016) .

Questo modello per la rottamazione può essere presentato (entro il 22 gennaio 2017) presso gli sportelli di Equitalia oppure può essere inviato via email o tramite PEC (assieme alla copia del documento d’identità) agli indirizzi indicati nell’apposito elenco.

Equitalia comunicherà al contribuente entro il 24 aprile 2017 (180 giorni dopo la pubblicazione del D.L. 193/2016) l’ammontare complessivo delle somme dovute e gli invierà i bollettini di pagamento.

Articoli Correlati