Cartelle di pagamentoPrescizioneSenza categoria

Prescrizione: atto notificato a s.n.c. interrompe la prescrizione anche per il socio

La Cassazione con recente sentenza ha confermato li consolidato orientamento relativo all’interruzione della prescrizione verso i soci per atto notificato solo a Società S.n.c.

Precisamente, la notifica di un atto di accertamento alla Società di persone comporta effetti anche nei confronti dei soci relativamente ai termini di prescrizione per la riscossione della somma. Alla socia veniva notificata una cartella di pagamento dopo 10 anni dalla notifica del preliminare avviso di accertamento solamente alla società: ” (…) secondo  cui  i  debiti della società sono debiti dei soci e l’interruzione della  prescrizione  che abbia  luogo  nei  confronti  della  prima  –  nella  specie,  pacificamente intervenuta il 2.7.2001 – è efficace anche nei confronti dei soci, onde non è prescritto, (…)” (Cass. n. 16713 del 6 agosto 2016) .

Nei fatti. La Cassazione ha cassato la sentenza della CTR che aveva dato ragione alla contribuente in riferimento al motivo sulla prescrizione. Tale accertamento, altresì, era diventato definitivo per mancata impugnazione.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + 4 =