rottamazione cartelleSenza categoria

Rottamazione bis

È vicina la Rottamazione bis

La rottamazione bis sembrerebbe sempre più concreta. L’ipotesi a cui starebbero lavorando i tecnici del Ministero delle Finanze prevede la riapertura della possibilità della definizione agevolata, senza corrispondere sanzioni e interessi.

Precisamente, tale rottamazione bis sarebbe attivata per:

  • Contribuenti che hanno avuto iscrizione a ruolo nei primi 4 mesi del 2017 (quindi andrebbe a completare la precedente rottamazione che terminava per i ruoli al 31.12.2016) ;
  • I contribuenti a cui non è stata accolta la precedente rottamazione ex D.L. 193/2016. Quindi coloro che hanno commesso errori nella presentazione o compilazione dell’istanza oppure che non erano in regola con precedenti piani di dilazione entro il 31.12. 2016.

La rottamazione bis sarà definita nella prossima manovra di bilancio. Lì sarà precisato il limite temporale, i ruoli rottamabili, chi potrà beneficare della definizione agevolata, quali sarebbero le dilazioni non corrisposte che ammetterebbero l’applicazione di tale rottamazione bis, chi della vecchia rottamazione potrà usufruire anche di quella nuova.

Tags

Articoli Correlati