NotificaPoste Italiane e Poste Private

Notifica Poste private NON è ammessa e NON è retroattiva

Le modifiche della Legge n. 124/2017 sulle Poste Private non sono interpretative, sono innovative

Come già chiarito nelle nostre precedenti news del 20.01.2018, la Suprema Corte ha confermato il proprio orientamento sulla inesistenza della notifica di atti del Fisco tramite Poste Private.

La Cassazione ha altresì precisato che le novelle introdotte con l’art. 1, comma 57, let. b), della Legge n. 124/2017 non son immediatamente applicabili. Tali modifiche legislative necessitano dei regolamenti che disciplinano le concessioni delle nuove licenze e che agli operatori privati vengano effettivamente rilasciate tali licenze per la notifica degli atti.

Tuttavia, con la recente ordinanza n. 3010 del 7 febbraio 2018, la Corte di Piazza Cavour ha precisato che tali modifiche normative non hanno efficacia retroattiva. Esse hanno natura innovativa e non interpretativa: “Né, avuto riguardo al tempo della pretesa notifica delle cartelle tramite posta privata, possono operare retroattivamente le nuove disposizioni in tema di concorrenza che hanno disposto la liberazione del settore (…), aventi natura innovativa e non interpretativa”.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *