Decreto FiscalePace FiscaleSaldo e Stralcio con Equitalia

Decreto Fiscale. Saldo e Stralcio di cartelle fino ad €1.000,00

Sono considerati anche i debiti residui.

Continuiamo con l’analisi del Decreto Fiscale. Nell’art. 4 è prevista una forma di “saldo e stralcio” automatico per debito fino ad €1.000,00. Quindi NON per il debito totale iscritto a ruolo per singola cartella, ma per singola iscrizione a ruolo del debito (una cartella può avere come oggetto più debiti iscritti a ruolo).  

Schematizziamo le principali caratteristiche di tale automatico “saldo e stralcio”:

ARGOMENTO

COMMI DI RIFERIMENTO DELL’ART. 2

OSSERVAZIONI/SPIEGAZIONI

Termine temporale

Comma 1

Debiti iscritti a ruolo o affidati al Riscossore dal 1 gennaio 2000 al 31 dicembre 2010

Cosa rientra nel limite dei 1000 euro

Comma 1

Nella somma di €1.000,00 iscritta a ruolo o affidata al Riscossore rientrano:

1. tributi/contributi/multe,

2. interessi per ritardata iscrizione a ruolo,

3. sanzioni.

Sono considerati anche i debiti residui (singole cartelle possono avere iscrizioni a ruoli per diversi debiti)

Comma 1

Possono essere oggetto di tale forma di “saldo e stralcio” automatico anche debiti che sono stati iscritti per una somma maggiore di €1.000,00, ma che alla data di entrata in vigore del presente decreto, presentano una cifra RESIDUA non superiore ad €1.000,00 (compresi interessi e sanzioni). Precisamente, NON singole cartelle iscritte a ruolo, ma singoli debiti affidati al Riscossore

Ad esempiouna cartella di pagamento di un valore di €5.000,00 ed iscritta a ruolo nel 2005 è relativa a diversi debiti (irpef, iva, contributi). Dopo pagamenti dilazionati (oppure dopo annullamenti giudiziari) la somma totale residua iscritta a ruolo risulta di €1.000,00 (la somma dei diversi debiti della cartella rimane di soli €1.000,00). Pertanto, non si dovranno pagare tali debiti della cartella di pagamento (o le relative rate), perché si applicherà tale “saldo e stralcio” automatico.

Automaticità del “saldo e stralcio”

Comma 1

Per l’applicazione di tale “saldo e stralcio” automatico non serve inviare alcun modulo o formulare richiesta.

Presenti i presupposti sopra indicati, vi sarà, entro il 31 dicembre 2018, l’immediato annullamento delle relative partite a debito.

Tuttavia è cosa buona controllare sempre le proprie iscrizioni a ruolo e sollecitare eventualmente il Riscossore per annullare le relative iscrizioni.

Tags

Articoli Correlati

2 Comments

  1. Fino a mille euro di debito complessivo per ogni persona , oppure tutte le cartelle singole fino a mille euro ?
    Esempio : dieci cartelle da 1000 euro l una in totale son diecimila ; vengon tutte stralciate oppure solo una fino ad un importo complessivo totale di 1000 euro ?
    Grazie .

    1. Buon Giorno,
      considerando anche la relazione tecnica della “bozza” del Decreto Fiscale del 13/10/2018 i mille euro sono per singola iscrizione a ruolo.
      Quindi, per ogni cartella iscritta a ruolo. Pertanto una stessa persona può avere più iscrizioni a ruolo fino a 1000 euro e saranno tutte stralciate. Inoltre, come indicato nella news, questo saldo e stralcio vale anche per gli importi residui, cioè iniziali iscrizioni a ruolo maggiori di euro 1000, ma, alla data di entrata in vigore del Decreto Fiscale, il residuo iscritto a ruolo è di euro 1000.
      Buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 4 =