rottamazione liti

Rottamazione Liti Bis. Termine scade il 31 maggio 2019

Come orientarsi e non perdere l'ultima scadenza

Alla data del 31 maggio 2019 scadrà il termine per l’ultima Rottamazione rimasta della Pace Fiscale. Tale Definizione Agevolata è quella relativa alle Liti pendenti ed entro la fine del mese di maggio dovrà essere presentata l’istanza di Rottamazione e pagata la prima o l’unica rata del piano di dilazione.

Indichiamo le relative principali caratteristiche (per conoscere TUTTE le condizioni e le modalità CLICCA QUI):

Principali condizioni Liti fiscali che:

1. hanno UNA delle parti l’Agenzia delle Entrate;

2. il ricorso con il quale è stata instaurata la causa da definire deve essere stato notificato a controparte entro il 24 ottobre 2018;

3. Sono definibili, principalmente, gli avvisi di accertamento e gli avvisi di liquidazione.

Modalità e percentuali di pagamento Ci sono 2 modalità:

1. Pagamento in unica soluzione delle sole imposte impugnate, al netto di sanzioni ed interessi.

2. Pagamento con “sconto” nelle seguenti condizioni:

a) pagamento di solo il 40% delle sole imposte impugnate (al netto di sanzioni ed interessi), se l’Agenzia ha perso in PRIMO grado;

b) pagamento di solo il 15% delle sole imposte impugnate, (al netto di sanzioni ed interessi), se l’Agenzia delle Entrate ha perso in Secondo grado;

c) pagamento dell’intero della somma non annullata dalla sentenza se vi è stato parziale accoglimento del ricorso oppure soccombenza ripartita tra le parti.

d) pagamento del solo 5%, delle sole imposte impugnate (al netto di sanzioni ed interessi), se la causa è pendente in Cassazioni e l’Agenzia delle Entrate ha perso in tutti i precedenti gradi del giudizio.

Come calcolare il valore della lite Si applica l’art. 12, comma 2, del D.Lgs. n. 546/1992.

SCARICA QUI IL MODELLO DELLA ROTTAMAZIONE LITI BIS

*****

Per la Cassazione si possono rottamare anche le cause con oggetto cartelle di pagamento

La Cassazione, con diverse recenti, sentenze ha affrontato il concetto di “atti impugnabili” per le Rottamazioni Liti. Anche se tali pronunce erano relative a precedenti istanze di Definizione Liti i relativi principi sono applicabile per la Rottamazione ex art. 6 D.L. n. 119/2018:

*****

Le Circolari dell’Agenzia delle Entrate

Per meglio orientarsi ed utilizzare tale Rottamazione Liti Bis, l’Agenzia delle Entrate ha emanato diverse circolari. Precisamente:

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + uno =