Cartelle di pagamentoTestimoni nel processo Tributario

Agosto: sospesi gli invi del Riscossore ed i pagamenti

Sospesi anche i termini processuali

Come negli ultimi anni, anche per il 2019 vi sarà la sospensione dell’invio degli atti di riscossione dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione, nonché dei pagamenti dei tributi (come ad esempio il pagamento dell’IVA).

Ciò non è tutto.

Nel mese di agosto vi sarà anche la sospensione degli atti processuali, non urgenti (art. 1 della Legge n. 742/1969). Ma vediamolo nel dettaglio.

Sospensione dei pagamenti con F24 per il mese di agosto

Nel periodo di agosto 2019 vi sarà la cosiddetta proroga degli adempimenti fiscali e versamenti da effettuare con F24. Saranno spostati al 21 agosto gli adempimenti che scadono tra il 1 ed il 20 di agosto 2019. Al sospensione comprende tutti i pagamenti da effettuare con F24, quindi, imposte, contributi inps, addizionali regionali e comunali, tari, imu, eccetera.

Sospensione attività di riscossione dell’AeR per i mese di agosto

Il Riscossore non invierà atti di riscossione (se non urgenti e non prorogabili) tra il 1 di agosto ed il 4 settembre 2019.

Tale sospensione riguarderà anche i pagamenti delle cartelle, degli avvisi bonari.

La sospensione interessa anche le richieste di documenti inviate dall’Agenzia delle Entrate ai contribuenti, nonché l’invio di questionari.

Sono invece esclusi da tale sospensione le richieste di pagamento effettuate per attività di accesso, ispezione e verifica presso la sede fiscale del contribuente, nonché i rimborsi Iva richiesti.

Sospensione dei termini processuali ad agosto

Come indicato nell’art. 1 della Legge n. 742/1969, nel periodo di agosto non si computano i termini processuali. In buona sostanza, per il calcolo di tali termini si “salta” il mese di agosto.

Tale sospensione può anche considerare il termine di sospensione legale stabilito dalla nuova Rottamazione Liiti Bis, conclusa il 31 maggio 2019. Tuttavia si precisa che tali 9 mesi di sospensione ex lege vanno dal 24 ottobre 2018 al 31 luglio 2019

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *