PrescizioneSenza categoria

CTP Napoli, i tributi si prescrivono in 5 anni

Avverso un’intimazione di pagamento, relativa a diverse cartelle di pagamento, un contribuente impugnava diverse pretese tributarie: IRPEF, IRAP, TARSU, IVA, Crediti d’imposta e canone TV (clicca qui per vedere i termini di prescrizione dei singoli tributi).

Per la CTP di Napoli, con la sentenza n. 6871 del 30 marzo 2017, la prescrizione per tali tributi non è decennale ed inoltre, come affermato dalla Cass. SS. UU. n. 23397/2016, la mancata impugnazione delle cartelle di pagamento sottostanti non produce gli effetti di una sentenza passata ingiudicato: non converte la prescrizione quinquennale in quella decennale (art. 2943 c.c.).

Precisamente, la CTP di Napoli ha affermato:” Al riguardo va richiamato il noto principio di diritto sancito sulla Suprema Corte con la sentenza SS. UU. n. 23397 del 17/11/16 secondo cui l’inutile decorso del termine per proporre opposizione avverso gli atti impositivi (…), pur determinando la decadenza dall’impugnazione, non produce sugli atti medesimi effetti di ordine processuale, con la conseguente inapplicabilità della conversione del termine di prescrizione breve in quello ordinario decennale ex art. 2953 c.c.”.

Articoli Correlati