PrescizioneSenza categoria

Cartella: i tributi si prescrivono in 5 anni

Come anticipato nella news del 2 febbraio 2017 i Tributi (Irpef, IVA e Irap) si prescrivono in 5 anni, visto e considerato che il termine decennale deriverebbe, secondo la giurisprudenza “pro-Fisco”, dall’applicazione agli atti tributari non impugnati dell’art. 2953 c.c..

Tuttavia, la CTP Savona n. 129 del 24 febbraio 2017, dopo aver escluso l’applicazione di tale art. 2953 c.c., ha precisato che ”deve ritenersi fondata l’eccezione di prescrizione del credito tributario, essendo trascorsi comunque più di cinque anni dall’asserita notifica delle cartelle di pagamento di cui all’estratto di ruolo oggetto del ricorso (…) pertanto è ampiamente trascorso per tutte il termine prescrizionale quinquennale.” (CTP Savona n. 129/2017).

Articoli Correlati